17506086_10210920763047971_871381141_nRADUNO NAZIONALE FERMOInvito Convegno #destinazionemarche17671019_10210947120786898_419881216_n17410070_10210863997628871_1536534265_n17350879_10210864025309563_1684989273_n-117392939_10210864536482342_392926159_n17351344_10210854144942560_2102564232_n-117321563_10210851520036939_734356194_nAmmettiamolo. La Frontemare Parking ha vissuto proprio un bel mese. Marzo è stato ricco di sorprese e soddisfazioni. Si. Davvero importanti. E l’area camper si muove con i viaggiatori che la visitano, in continua evoluzione, sempre alla ricerca.

Ecco. Ma cosa è successo a Marzo?

L’arrivo della bella stagione ha portato il primo raduno primaverile, e con esso, la solidarietà dei cuori di chi ne ha fatto parte.

Il 18 e 19 marzo infatti si è tenuto il Raduno dei Club Acti di Ancona Viaggiare in Libertà, del Camper Club di Corridonia e di San Benedetto del Tronto. Una due giorni all’insegna della solidarietà per chi è stato colpito dal sisma ma anche svago, buon cibo e visita agli scorci paesaggistici del Bel Paese. Della bella provincia fermana. Momenti vissuti in compagnia ma con il pensiero sempre rivolto agli altri.

E poi ancora il 24 marzo, l’invito e la partecipazione da parte della Frontemare Parking nelle stanze della Regione Marche per parlare, durante un convegno organizzato dall’Associazione Regionale Campeggiatori, dell’esperienza e dei progetti dell’area di Porto Sant’Elpidio, pensata non solo come semplice contenitore, ma come luogo di arrivo e partenza per un viaggio a 360° attraverso le meraviglie del territorio e la rete di collaborazioni con chi vuole andare sempre avanti. Un convegno pensato per fare il punto della situazione sul turismo in Plein Air nelle Marche ed in Italia, ma anche per promuovere una iniziativa importante quale quella del Raduno Nazionale ARC, che vedrà dal 28 aprile al 1 maggio, il transito di almeno 250 mezzi lungo tutto il territorio marchigiano. Anche questo evento, con finalità solidali.

Ecco. Questo il nostro marzo.

Con la certezza che sarà solo l’inizio di un altro bellissimo, importantissimo viaggio.